Molte cose da NON mettere su Facebook

Leggerezze che possono incidere sulla sicurezza. Se sei iscritto a Facebook, quasi certamente avrai provveduto ad arricchire il tuo profilo con tutta una serie di informazioni su te stesso, sulla tua persona e sulle tue preferenze di ogni genere, i libri preferiti, la musica, i film, magari anche le tue convinzioni religiose e politiche, se non esplicitate nel profilo, desumibili dai tuoi post. Tutte queste informazioni vengono acquisite da Facebook per fini commerciali, in sostanza Facebook finisce per conoscerti meglio dei tuoi stessi familiari e sfrutta tutto questo per influenzare le tue scelte, i tuoi acquisti attraverso un bombardamento pubblicitario mirato senza che tu nemmeno te ne renda conto. Hai mai notato che quando cerchi qualcosa in rete, Online, quasi per caso anche su Facebook ti ritrovi con pubblicità riguardanti proprio quello che stavi vedendo su vari siti?

A parte tutto questo, spesso posti delle immagini o delle informazioni per i tuoi “Amici” che, quindi, divengono disponibili a tutti i tuoi contatti. Lo fai per condividere un momento, un evento, o semplicemente per postare qualcosa perché, in fondo, il Social serve anche a questo: a mostrare se stesso, a buttare in Facebook anche le cose più assurde e inutili, e personali, che non interessano a nessuno ma le posti lo stesso perché non hai altro da fare. Mentre lo fai non pensi certamente che alcune di queste cose che posti su Facebook possano rappresentare anche un elemento di pericolo per la sicurezza tua, della tua casa, addirittura per i tuoi figli.

Le cose da non mettere su Facebook

Tante le informazioni che non devono comparire su Facebook per la sicurezza innanzitutto. Considera, soprattutto, che tra tutti i tuoi contatti, magari diverse centinaia, in realtà non sono tanti quelli che puoi considerare realmente “Amici”, gli altri sono contatti acquisiti come amici degli amici degli amici e così via, tutte persone che hanno accesso a tante tue informazioni senza il controllo da parte tua. Non ci credi? Intanto una ricerca universitaria ha determinato che un essere umano non è in grado di mantenere più di 150 contatti reali, tutti quelli in più sono contatti relativi, non gestibili, quindi ha poco senso cercare di avere centinaia di amici, non potrai mai gestire una simile mole di Amicizie. Tra tutti questi è dimostrato che si infiltrano persone malintenzionate, pronte a sfruttare le informazioni a proprio vantaggio, per mettere in atto propositi illeciti.

Non mettere mai dati relativi al tuo rapporto bancario o alle tue Carte di Credito ma nemmeno devi cedere alla tentazione di postare i tuoi luoghi dove abiti, sarebbero dati che consentono a chiunque di risalire al luogo dove abiti, e questo facilita la messa in atto di comportamenti contro la tua casa e i tuoi familiari. A proposito di familiari, non mettere nemmeno mai riferimenti alla scuola dei tuoi figli, magari anche con loro fotografie: il mondo non è buono e i malintenzionati contro i bambini esistono e sono molto attivi e astuti. Non mettere nemmeno ila data del tuo compleanno, una tessera di un puzzle che, unita ad altre informazioni, può consentire anche di risalire ai tuoi dati bancari e mettere a rischio i tuoi risparmi. Men che meno metti il numero di telefono, se non vuoi rischiare molestie telefoniche se non anche l’azione di Stalker.

Se fai un viaggio in aereo, la tentazione di postare l’immagine della carta d’imbarco è notevole ma evita, in quanto nel codice a barre della stessa carta sono celate molte informazioni personali. Non attivare nemmeno la localizzazione, questa consente a chiunque di sapere in ogni momento dove ti trovi, questo potrebbe non importarti ma se desideri una maggiore privacy è bene non attivarla. Ancora, sarebbe bene evitare su Facebook commenti imbarazzanti riguardanti il lavoro, soprattutto se questi riguardano il tuo capo: se quest’ultimo a un certo punto ti chiedesse l’amicizia su Facebook, consentirgliela sarebbe un disastro, non concedergliela imbarazzante.

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *